TRADING: GOLD FUTURE DICEMBRE

image_pdfimage_print

– N. 2 – Indicazioni operative a cura di Leonardo Bodini

 

  • Per chi ha venduto tra i 1700 e 1720, inserire stop – loss a 1747 top di settembre  1735 cash, 1747 dec. Future);
  • Dopo una salita così violenta, a 1680 – 1650 chiudere gli short, prendendo profitto;
  • Si valuterà un acquisto tra 1640 e 1630 (girando la posizione tra short e long) con stop loss a 1620.

A 1620 si pone in grande tema: sul Dec. Future si tratterebbe della rottura del minimo di settembre 2022, periodo che attendevo da tempo e che ha un significato notevole, ma il calcolo risk – reward non è favorevole ad uno short in rottura di 1620, nel mentre il primo target è già a 1550.

Il possibile target finale è molto più basso (1380 – 1350), ma è un prezzo molto ambizioso e quindi solo eventuale.

Essendo aperta una poszione short su GOLD, viene nuovamente allegato un grafico settimanale, mentre il grafico mensile, idoneo ad analisi di scenario, viene sostituito da un grafico giornaliero, più utile per il trading.

I grafici sono di GOLD CASH

La complessità della strategia delineata consegue a:

  • GOLD ha recentemente rotto il livello di 1676 che aveva retto molto a lungo e, lungi dall’offrire un pasto gratuito, deve rendere la vita dura agli short
  • E’ tassativo porre uno stop loss sopra il top di settembre (1747 dec. Future) perchè resta aperta la possibilità di salire a 1800- 1820, entro fine ottobre (nel caso lo stop loss sarà 1830 top di agosto 2022)

Posizioni aperte

4 ott. 2022 Venduto a 1 dec. Gold a 1720 per aprire poszione (inserito stop loss 1747)

Leonardo Bodini